Il buco nero al centro della nostra galassia è più esplosivo di quanto pensassimo

Il buco nero al centro della nostra galassia è più esplosivo di quanto pensassimo
di

Circa 3.5 milioni di anni fa, il buco nero al centro della via Lattea ha emesso un enorme getto radiativo visibile anche dalla Terra. In una nuova ricerca pubblicata sull'Astrophysical Journal un team di ricercatori hanno trovato tracce del getto radiativo nel Magellanic Stream, un filamento gassoso che circonda la Via Lattea.

Questa scoperta ha cambiato la nostra concezione del centro della Via Lattea, il buco nero è stato dormiente per tutta la storia dell'umanità. Gli astronomi hanno ipotizzato che la sua attività fosse esplosiva fino a poco tempo fa, in termini galattici.

I buchi neri supermassivi si trovano al centro di quasi ogni galassia, non sappiamo ancora perché ma questi giganteschi mostri influenzano direttamente lo sviluppo della galassia che lo ospita.

La sua attività è stata intermittente per milioni di anni; ancora non sappiamo perché questo avvenga ma deve essere collegato con la caduta di materiale all'interno del buco nero. Questa situazione è simile al comportamento dei vulcani dormienti sulla Terra, hanno avuto in passato un'attività esplosiva. Non c'è bisogno di preoccuparsi il nostro pianeta orbita intorno a una piccola stella nella periferia più esterna della Via Lattea.

Osservando l'Universo, vediamo pochissime galassie con un buco nero attivo al centro; con attivo si intende che c'è una spirale di gas e polvere che cade sul buco nero. Il disco di accrescimento che si forma, diventa talmente caldo da emettere fortissimi getti di radiazioni, con picchi di luminosità particolarmente intensi nella maggior parte delle galassie.

Circa 3 milioni di anni fa, i nostri antenati hanno potuto vedere un enorme cono di luce proveniente dalla costellazione del Sagittario, più luminoso di ogni stella. Il cono è stato un getto statico su tempi scala umani, adesso l'unica prova è nel Magellan Stram.

L'intensità di questo getto è enorme, ma la vita sulla Terra non è stata in pericolo a causa della grande distanza dal buco nero; a questa distanza la potenza del raggio è paragonabile ai brillamenti solari.

FONTE: phys.org
Quanto è interessante?
5