Il buco nero più vicino alla Terra mai scoperto potrebbe essere un impostore

Il buco nero più vicino alla Terra mai scoperto potrebbe essere un impostore
di

HR 6819 è stato considerato all'inizio di quest'anno il buco nero più vicino a noi mai scoperto. Un nuovo studio, tuttavia, afferma che potrebbe non trattarsi di un buco nero, ma solo due stelle con un'orbita binaria leggermente insolita che ne rende difficile l'interpretazione.

All'inizio della sua scoperta, si pensava che HR 6819 fosse una singola stella di tipo Be. Negli anni '80, però, gli astronomi notarono che l'oggetto sembrava esibire anche la firma luminosa di un secondo tipo di stella, di tipo B3 III, che gli esperti scoprirono nel 2003. Dopo diversi studi, un team di astronomi, a causa di uno strano moto gravitazionale, concluse che il sistema fosse composto da un terzo oggetto: un buco nero.

Oppure, così come suggerisce il nuovo studio, gli esperti potrebbero aver calcolato male la massa delle stelle del sistema. "È possibile che la componente stellare B3 III sia in realtà una stella di bassa massa, ridotta all'osso, ancora relativamente giovane e luminosa. In questo caso, la stella Be sarebbe la compagna nel binario invece di un buco nero", affermano gli astronomi Douglas Gies e Luqian Wang della Georgia State University.

In altre parole, la stella B3 III - con una massa molto inferiore del previsto - sfreccia attorno alla stella Be. In questo modo è possibile spiegare lo strano moto gravitazionale. Se così fosse, quel movimento orbitale potrebbe essere rilevabile nell'idrogeno gassoso che circonda la stella Be. I due astronomi hanno effettivamente identificato l'idrogeno in modo coerente con le loro stime.

Secondo i loro calcoli, la stella Be avrebbe circa 6 masse solari, come precedentemente rilevato, ma la stella B3 III sarebbe compresa tra 0,4 e 0,8 masse solari. Questo stesso argomento, inoltre, è stato esaminato da altri due studi che hanno confermato quello che si legge in questa notizia. Insomma, in poche parole, potrebbe non esistere alcun buco nero a 1.000 anni luce da noi.

Quanto è interessante?
5