C'è speranza per il rover Opportunity, ancora disperso su Marte

C'è speranza per il rover Opportunity, ancora disperso su Marte
di

Non c'è ancora nessun segnale da parte del rover Opportunity, il predecessore di Curiosity, attualmente in esplorazione del pianeta rosso del sistema solare. L'ultima comunicazione del piccolo robot risale al 10 giugno e si pensa che la causa sia la tempesta di sabbia che ha iniziato ad abbattersi su Marte il 30 maggio.

Sperabilmente la mancanza di comunicazione da parte di Opportunity è dovuta all'attivazione della safe mode, una modalità di risparmio energetico che si attiva in casi critici. La NASA spera che il robot sia entrato nella suddetta modalità a causa della sabbia che si sarebbe depositata sui pannelli solari e che gli impedirebbe di ricaricarsi.

Nei prossimi mesi dovrebbe cominciare un periodo più ventoso per Marte, denominato dust-clearing season dal team di Opportunity, che solitamente dura da novembre a gennaio. La speranza è che nei prissimi mesi il vento rimuova la sabbia dai pannelli solari per permettere ad Opportunity di comunicare con gli orbiter di Marte e quindi con la terra.

Per ora il piano della NASA è attendere una comunicazione da parte del robot per i prossimi mesi, fino a gennaio 2019. Se per quel mese non ci sarà nessun segno di vita per Opportuny, allora l'agenzia spaziale americana cambierà i propri piani e deciderà se continuare o meno il contatto con il rover.

I rover Opportunity e il suo gemello Spirit sarebbero dovuti durare solamente 90 giorni dopo il loro atterraggio su Marte nel 2004. Spirit ha smesso di funzionare nel 2010, dopo essersi incastrato verso la fine del 2009, mentre per Opportunity c'è ancora speranza. Per ora di quest'ultimo non ci rimane che una foto scattata da un satellite.

FONTE: nasa
Quanto è interessante?
10

Acquista il puzzle 3D della Stazione Spaziale Internazionale su Amazon.it e divertiti a costruire il modellino della ISS!

C'è speranza per il rover Opportunity, ancora disperso su Marte