Cala per la prima volta nella storia il numero di app presenti su App Store di Apple

di

Per la prima volta in assoluto da quando è stato aperto, il numero totale di applicazioni presenti sull'App Store di Apple è diminuito. La tendenza è stata registrata nel corso del 2017, e certificata anche dalla società di analisi AppFigures, secondo cui le app presenti sul negozio di iOS sarebbero scese a 2,1 milioni.

Ad inizio anno, in confronto, ne erano presenti 2,2 milioni. Il cambiamento quindi è stato minimo ma comunque significativo, dal momento che rappresenta una prima assolta.

Il calo, secondo molti, può essere a tutti gli effetti attribuito alla decisione di Apple di rimuovere le vecchie applicazioni che non erano più compatibili con i nuovi iPhone e le applicazioni che non erano conformi alle nuove linee guida di revisione. Inoltre, le app che non sono state sviluppate sull'architettura a 64 bit sono state eliminate.

A ciò bisogna anche aggiungere che Apple ha rimosso le applicazioni che effettuano la scansione e che si propongono come antivirus, le app cloni di altre applicazioni e quelle bassa qualità che non facevano altro che ingombrare ed occupare spazio inutile sull'app Store. I dati ovviamente mostrano che gli sviluppatori hanno anche mostrato meno applicazioni per iOS nel 2017 rispetto al 2016.

Al contrario, Google Play ha superato l'App Store dal 2012, ma il 2017 ha segnato il maggiore divario tra le due piattaforme. Google Play ha battuto la concorrenza con 1,5 milioni di nuove app contro le 755 mila rilasciate su App Store da Apple.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it