Il calabrone gigante asiatico, il "calabrone assassino", NON esiste in Italia

Il calabrone gigante asiatico, il 'calabrone assassino', NON esiste in Italia
di

I calabroni giganti asiatici (Vespa mandarinia), sono diventati "famosi" nel mondo e sul web perché, oltre ad essere degli spietati assassini di api, recentemente questi calabroni hanno invaso il Nord America, rappresentando un grande pericolo per le specie di api autoctone del territorio. Niente paura però: queste creature NON ci sono in Italia.

Nel Bel Paese è presente un "parente" della Vespa mandarinia, la Vespa velutina, conosciuta anche come calabrone asiatico o dalle zampe gialle, ed è arrivata in Europa nell'ormai lontano 2004. Per quanto riguarda il calabrone gigante asiatico, invece, non esiste alcun avvistamento accertato in Italia e perfino in Europa.

Nonostante ciò, la Vespa velutina è comunque una specie aliena per l'Italia e, oltre ad essere pesantemente controllata e monitorata, si sta cercando di eradicarla o quantomeno contenere la sua diffusione. La velutina è stata localizzata perlopiù nel Nord Italia, in Liguria, Piemonte e Toscana... con l'abitudine di spostarsi sempre più a Sud. Poiché l'insetto copre una distanza di 100 chilometri all'anno, gli esperti temono che possa conquistare rapidamente il territorio.

Ovviamente la creatura non è più pericolosa delle altre specie di api o calabroni e vespe italiane... e rappresenta un problema - così come le altre specie correlate - soltanto nei soggetti allergici o particolarmente sensibili. Esiste perfino un sito web in cui si può tenere traccia della diffusione della Vespa velutina, così da aiutare gli addetti ai lavori nel tracciare ogni loro movimento.

Insomma, mentre nel Bel Paese esiste la Vespa velutina, ma in Italia (e in Europa) non è presente Vespa mandarinia.

Quanto è interessante?
3