Calano le sottoscrizioni alla TV via cavo: persi 1,8 milioni di abbonati nel Q2

di

Secondo una ricerca effettuata da SNL Kagan, e ripresa oggi anche dal Business Insider, nel secondo trimestre del 2013 le società che forniscono TV via cavo hanno perso circa 1,8 milioni di abbonati negli Stati Uniti. I ricercatori imputano questo calo importante al fatto che gli utenti preferiscono servizi come Netflix e Hulu per guardare spettacoli televisivi, anche grazie alla banda larga che permette la fruizione di contenuti in streaming senza molti problemi. Nel 2011 la perdita si attestava intorno al milione ed oggi, a quasi due anni, stiamo parlando di un numero che è quasi raddoppiato.

Quanto è interessante?
0