È stato calcolato il "giorno più noioso della storia": ecco quando avvenne

È stato calcolato il 'giorno più noioso della storia': ecco quando avvenne
di

Non può mica succedere qualcosa di interessante ogni giorno, no? Così uno scienziato si è messo alla ricerca del "giorno più noioso della storia" e, alla fine delle sue ricerche, ha trovato una data: 11 aprile 1954. Come ha fatto? Continuate a leggere per scoprirlo.

Nel 2010, lo scienziato informatico William Tunstall-Pedoe ha deciso di utilizzare un programma che avrebbe eseguito la scansione del sito Web ormai defunto True Knowledge. Quest'ultimo elencava oltre 300 milioni di notizie, e ora fa parte di una società chiamata Evi di proprietà di Amazon ed è parte integrante di Amazon Alexa.

Così lo scienziato ha creato uno script in grado di scansionare tutti i giorni (dall'inizio del 20° secolo) e lo ha messo in funzione per rispondere alla sua domanda. Per intenderci, l'uomo ha cercato quei giorni in cui le notizie scarseggiavamo e, alla fine, si è trovato davanti ad alcune scelte, compreso il 18 aprile 1930, quando il giornalista della BBC annunciò "non ci sono notizie" e poi si mise a suonare il pianoforte per i successivi 15 minuti.

Alla fine, però, la data individuata dall'informatico è l'11 aprile 1954. "Questo particolare giorno è stato estremamente degno di nota perché non è successo quasi nulla", ha dichiarato William Tunstall-Pedoe, ideatore dell'impresa. L'unico evento degno di nota che si è verificato quel giorno dall'analisi è stata la morte del calciatore dell'Oldham Athletic Jack Shufflebotham e la nascita dell'accademico turco Abdullah Atalar.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
6