I cambiamenti climatici in Groenlandia stanno distruggendo i resti delle città vichinghe

I cambiamenti climatici in Groenlandia stanno distruggendo i resti delle città vichinghe
di

I cambiamenti climatici, oltre a minacciare la nostra esistenza, stanno cancellando anche la nostra storia. Secondo nuovi modelli climatici, pubblicati nella rivista Scientific Reports giovedì, entro la fine del secolo la maggior parte degli insediamenti vichinghi, che punteggiano le coste della Groenlandia, marciranno. E non possiamo fare nulla.

Nello specifico, la ricerca mostra che dal 30 al 70 percento di tutti i resti archeologici organici dell'intero Artico decadranno nei prossimi 80 anni. Questo include oltre 180.000 siti storici, non solo della Groenlandia, ma anche del Canada, Russia e dell'Alaska, riporta Scientific American (SciAm).

"Quando perdiamo determinati tipi di materiali, e in particolare i prodotti organici, cancelliamo l'esperienza vissuta dalle persone", ha dichiarato Douglas Bolender, dell'Università di Massachusetts, a SciAm.

Resti come i peli, le ossa e i tessuti antichi, si trasformeranno in poltiglia organica, spazzatura praticamente, e gli scienziati perderanno per sempre la possibilità di studiare queste antiche culture per costruire le loro antiche e affascinanti storie.

Gli archeologi, secondo quanto riportato dalla rivista, stanno cercando di raccogliere quante più informazioni possibili da questi siti condannati, ma sembra non esserci abbastanza tempo o spazio per conservare la maggior parte di tutti i resti.

"Questo è il patrimonio culturale dell'umanità", ha affermato l'archeologa Anne Jensen dell'Università dell'Alaska Fairbanks, "e lo stiamo perdendo".

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
4