Cambiamento climatico: più della metà dei giovani crede che l'umanità sia condannata

Cambiamento climatico: più della metà dei giovani crede che l'umanità sia condannata
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Quando parliamo di cambiamento climatico le notizie non sono mai consolanti. Proprio per questo motivo più della metà dei giovani adulti crede che "l'umanità sia condannata", almeno secondo quanto riporta un nuovo sondaggio.

"Questo studio dipinge un quadro orribile della diffusa ansia climatica nei nostri bambini e giovani", afferma Caroline Hickman, ricercatrice presso l'Università di Bath nel Regno Unito. I risultati dello studio mostrano una connessione tra le preoccupazioni ambientali e l'inerzia dei governi, che creano un senso di paura e ansia tra adolescenti e giovani.

Lo studio in questione è stato pubblicato sulla rivista Lancet Planetary Health. Sono state intervistate 10.000 persone, di età compresa tra 16 e 25 anni, provenienti da 10 paesi in Nord e Sud America, Europa, Asia, Africa e Australia. Secondo il 75% degli intervistati il futuro è "spaventoso", mentre il 40% del totale sembra non volere figli a causa del timore per il futuro.

Il 58% degli intervistati, inoltre, si sono sentiti "traditi" dal loro governo, che - secondo loro - non sta facendo nulla per preservare il pianeta e conseguentemente la vita dei loro cittadini. Questa percentuale è schizzata al 77% in Brasile, dove il governo di Jair Bolsonaro sta distruggendo la foresta amazzonica in un modo senza precedenti.

Insomma, sembra che per molti giovani il futuro sia incerto a causa della paura costante del cambiamento climatico. Adesso diteci la vostra: anche voi condividete la stessa paura degli intervistati sul futuro? O siete più fiduciosi? Fateci sapere il vostro parere qui sotto nei commenti.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
5