Campanello d'allarme per Netflix: anche gli abbonati storici stanno lasciando il servizio

Campanello d'allarme per Netflix: anche gli abbonati storici stanno lasciando il servizio
di

Il calo degli abbonati Netflix è stato certificato nell’ultima trimestrale della compagnia statunitense, ed ha fatto scattare il campanello d’allarme tra i dirigenti, che stanno già mettendo in campo alcune misure per fare fronte al trend. Tuttavia, un nuovo sondaggio è destinato a far scattare un altro allarme.

Secondo un rapporto di The Information, infatti, anche gli abbonati a Netflix da più tempo stanno cancellando i loro abbonamenti. I dati del sondaggio hanno rivelato che gli utenti che hanno utilizzato il servizio per più di tre anni hanno rappresentato il 13% delle cancellazioni nel primo trimestre del 2022.

Tali dati sono stati ottenuti da Antenna, una società di analisi che raccoglie i dati da 5 milioni di americani che condividono i loro abbonamenti di streaming in modo anonimo. Queste informazioni aggregate hanno mostrato che le cancellazioni complessive hanno colpito 3,6 milioni di persone lo scorso trimestre, in aumento rispetto ai 2,5 milioni degli ultimi cinque trimestri.

The Information riporta che i nuovi utenti rappresentano una quota minore delle cancellazioni complessive, ma comunque importante. Nel secondo trimestre del 2021, le persone intervistate che si sono abbonate alla piattaforma per meno di un anno hanno rappresentato il 70% delle cancellazioni, mentre gli abbonati a lungo termine hanno rappresentato il 6%. Lo scorso trimestre, invece, il 60% delle cancellazioni è stato effettuato da nuovi abbonati.

L’emorragia di abbonati ha costretto Netflix a tagliare 150 dipendenti e ad interrompere i contratti con svariati lavoratori a contratto.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
6