Il campione lunare aperto dalla NASA e il Transformer della JAXA sulla Luna

di

Stanno arrivando parecchie novità in questo periodo e potreste dunque esservi persi due notizie interessanti in ambito spaziale, passate infatti un po' "in sordina". A cosa ci riferiamo? All'apertura di un campione lunare da parte della NASA e all'invio di un Transformer della JAXA sulla Luna. Sì, avete capito bene.

Partendo dal campione lunare aperto dalla NASA, stando anche a quanto riportato da SlashGear, l'Agenzia spaziale statunitense ha di recente deciso di aprire una capsula contenente un sample di 50 anni legato alla missione Apollo 17 del 1972. Chiaramente l'apertura è avvenuta per cercare di comprendere meglio la storia della Luna, nonché in vista del programma Artemis. Il processo non è stato semplice, ma alla fine tutto è andato come sperato: ora la NASA potrà studiare tutto come si deve in vista del ritorno sulla Luna.

Arrivando invece alla questione del Transformer sulla Luna, dovete sapere che, stando anche a quanto riportato da Gizmodo e come potete vedere nei video presenti in calce alla notizia, la società giapponese produttrice di giocattoli TOMY Company (conosciuta anche come TakaraTomy) ha collaborato con la JAXA (l'Agenzia spaziale giapponese) per la realizzazione di un rover molto particolare.

Per chi non lo sapesse, TakaraTomy è un'azienda ben conosciuta per i Transformers, dato che il know-how della società deriva proprio dalla produzione di giocattoli di quel tipo. Pensate che, prima che Hasbro importasse questi giocattoli negli USA e trasformasse il progetto in Transformers, sul mercato giapponese erano già presenti le linee di prodotti Diaclone e Micro Change di TakaraTomy. In ogni caso, se volete approfondire la storia, potete fare riferimento alla puntata sui Transformers della seconda stagione della serie Netflix I giocattoli della nostra infanzia.

Al netto di questo, si fa riferimento a un rover di circa 8 centimetri che verrà inviato sulla Luna entro la fine del 2023. Ciò che ha attirato maggiormente l'attenzione, però, è il design molto simile ai Transformers (d'altronde, abbiamo già spiegato che TakaraTomy è nota proprio per questo). I video presenti in calce alla notizia spiegano la questione meglio di mille parole, ma le fonti descrivono che, quando il rover atterra, "si deforma istantaneamente dalla sfera e si muove sulla superficie della Luna, inviando l'immagine catturata sulla Terra". Insomma, il mondo dei giocattoli incontra quello dell'esplorazione lunare nel progetto di TakaraTomy e JAXA.

Quanto è interessante?
4
Il campione lunare aperto dalla NASA e il Transformer della JAXA sulla Luna