Il campo magnetico della Terra si sta ribaltando, ecco che succede

Il campo magnetico della Terra si sta ribaltando, ecco che succede
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il campo magnetico terrestre, vitale per proteggere la vita da radiazioni pericolose e attività geomagnetiche, potrebbe essere vicino a un fenomeno straordinario: il capovolgimento dei poli magnetici. Questa ipotesi si basa sull'osservazione del movimento storico dei poli magnetici.

A dirlo è Ofer Cohen, fisico e professore associato di fisica e fisica applicata presso l'UMass Lowell. Il campo magnetico terrestre è generato dai movimenti di cariche elettriche nel nucleo di ferro liquido del pianeta. Questi movimenti creano un campo magnetico simmetrico con un polo nord e un polo sud, simile a un magnete. Il campo magnetico terrestre crea una "bolla" magnetica chiamata magnetosfera, che protegge la Terra da radiazioni cosmiche dannose e interagisce con il vento solare.

Tuttavia, la posizione del polo magnetico nord si è spostata di circa 965 chilometri dal primo rilevamento nel 1831, con una velocità di migrazione aumentata negli anni recenti. Questo spostamento potrebbe indicare l'inizio di un'inversione del campo, un fenomeno che avviene su scale temporali variabili tra 100.000 e 1.000.000 di anni. Le inversioni del campo magnetico avvengono rapidamente in termini geologici, ma lentamente da una prospettiva umana, impiegando solitamente alcuni migliaia di anni.

Durante questo periodo, l'orientamento della magnetosfera può cambiare, esponendo la Terra a più radiazioni cosmiche. Questi eventi possono alterare la concentrazione di ozono nell'atmosfera. La frequenza delle inversioni è stata determinata analizzando rocce vulcaniche negli oceani, che catturano l'orientamento e la forza del campo magnetico terrestre al momento della loro formazione. Nonostante l'incertezza su quando avverrà la prossima inversione, gli scienziati continuano a mappare e monitorare il movimento del polo magnetico nord della Terra.

Questa ricerca non solo aiuta a comprendere meglio il campo magnetico terrestre, ma anche a prepararsi per eventuali cambiamenti che potrebbero influenzare la tecnologia e il clima terrestre.