di

Si è tenuto, dal 18 al 22 Luglio a Milano, presso l'Area Experience di Rho Fiera, la seconda edizione del Campus Party Italia, il più grande evento al mondo dedicato all'innovazione, che ha visto la presenza di vari speaker d'eccezione che hanno discusso con i giovani del nostro paese e non d'innovazione digitale.

Cinque giorni di evento, con oltre 400 ore di contenuti e 350 speaker, e centinaia di "campuseros" che hanno condiviso progetti, idee e tempo con un solo obiettivo: cambiare il mondo.

Come dicevamo poco sopra, sono stati oltre trecentocinquanta gli speaker che hanno preso parte all'evento. Tra tutti citiamo Guido Tonello, il fisico scopritore del Bosone di Higgs, il giornalista e direttore di TG LA7 Enrico Mentana, Edward Frenkel, professore di matematica all'UC Barkeley, Jon Hall, il chairman del Linux Professional Institute, ma anche Oscar Di Montigny, innovation director di Banca Mediolanum e George Hotz.

Gli organizzatori hanno anche montato oltre cento postazioni da gioco in cui i partecipanti hanno avuto modo di provare i videogiochi di maggior successo, senza dimenticare l'area dedicata interamente alla realtà virtuale e quella incentrata sui droni da corsa ed i robot volanti.

Particolarmente interessante l'area sulla realtà virtuale, che ha permesso di vivere l'adrenalina e le emozioni degli sport estremi. Nello specifico, i partecipanti hanno avuto modo di provare un simulatore di guida della Toro Rosso di Red Bull, ma hanno anche potuto manovrare la Nave Bergamini o camminare ad alta quota, prima di provare l'esperienza immersiva di volo.

Quanto è interessante?
1