Il Canada ha vietato una volta per tutte gli oggetti in plastica mono-uso

Il Canada ha vietato una volta per tutte gli oggetti in plastica mono-uso
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il Canada dice addio una volta per tutte agli oggetti monouso in plastica. Dal 2021 nel Paese saranno vietati imballaggi, cannucce, posate, bicchierini da caffè e piatti di plastica. Ma la lista degli oggetti vietati è molto più lunga.

Una mossa drastica, per far fronte a quella che sempre più persone definiscono un'autentica emergenza. Del resto il Canada non riesce a tenere il passo con la massiccia mole di plastica prodotta e immessa sul mercato: meno del 10% viene riciclata.

Un problema che assume una portata sempre più drastica in tutto il mondo, come in Cina, dove l'industria del food delivery sta sommergendo il Paese di rifiuti.

Il Paese si è dato ancora un po' di tempo per definire con precisione gli oggetti che saranno coinvolti dalla nuova legge, evitando quindi di inserire prodotti che hanno un impatto sull'ambiente minimo, e che magari non sono nemmeno facili da sostituire con altre soluzioni.

Lo scorso Marzo c'era arrivata anche l'Unione Europea, che aveva approvato una direttiva che andava in questa esatta direzione. Trudeau, il Primo ministro canadese, ha detto di voler rendere "le Coca Cola di tutto il mondo", vale a dire, le grosse aziende, responsabili di occuparsi di tutto il ciclo vita dei loro prodotti.

La notizia ad appena un mese dalle proteste delle Filippine, quando il Paese impose al Canada di riprendersi oltre 1.500 tonnellate di rifiuti. Il controverso presidente filippino aveva detto che il Canada avrebbe inviato quei rifiuti illegalmente.

FONTE: Futurism
Quanto è interessante?
7