Canali scovati sulla superficie di Marte nei pressi del Matara Crater

di

Il Mars Reconnaissance Orbiter che, come suggerisce il nome orbita attorno al pianeta Marte, ci ha permesso di scoprire un'interessante fenomeno avvenuto sulla superficie del pianeta rosso: come è possibile vedere nella foto in copertine ed in fondo alla news (più dettagliata e con scala) sono stati individuati dei canali nei pressi del cratere.

Nello scatto sono visibili due canali scavati nelle dune sabbiose del Matara Crater, una regione estremamente attiva negli ultimi 10 anni: i flussi di materiale avvengono solitamente in concomitanza con il ghiacciamento stagionale.

Sempre nello scatto è visibile del ghiaccio (che dovrebbe essere ghiaccio secco, ovvero diossido di carbonio allo stato solido) sia dentro che nei dintorni dei due canali. La particolarità di queste due formazioni è che non erano presenti 10 anni fa quando è stata scattata la foto che trovate a questo link.

Sembra che quest'anno non ci siano flussi recenti, ma lo strumento HiRISE a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter continuerà a sorvegliare la zona. Lo zoom sulla mappa è notevole: come suggerisce l'immagine in basso, ogni pixel corrisponde a circa 50 centimetri.

Se siete interessati a maggiori notizie su Marte, vi rimandiamo a tutte le grandi scoperte del rover Curiosity sulla superficie del pianeta rosso, ai dettagli della missione InSight che porterà i nomi dei terrestri su Marte e all'idea della NASA di costruire delle api robotiche per l'esplorazione.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
7