Quali canali TV passeranno al DVB-T2 entro il 2023?

Quali canali TV passeranno al DVB-T2 entro il 2023?
di

Si continua a discutere di DVB-T2, in una settimana caldissima per il digitale terrestre, culminata il 20 Ottobre 2021 nel passaggio alla codifica MPEG-4 per quindici canali Rai e Mediaset. Ma cosa ci aspetta nei prossimi mesi?

Innanzitutto, il 15 Novembre 2021 prenderà il via il processo di refarming della banda 700 in Sardegna, quando le emittenti locali libereranno la banda per metterla a disposizione degli operatori telefonici e per il 5G.

Come abbiamo più volte raccontato su queste pagine, però, lo switch off al DVB-T2 è ben più lungo e si concluderà il 1 Gennaio 2023 quando, salvo proroghe, sarà attivato lo standard sull’intero territorio nazionale.

Per tanto, entro il 2023 tutti i canali attualmente presenti sul digitale terrestre dovranno appoggiarsi a tale sistema, ma nei prossimi mesi probabilmente sempre più network effettueranno il passaggio all’MPEG-4, e quindi saranno visibili solo da decoder e TV che supportano tale codifica.

Nel momento in cui stiamo scrivendo non è stata diffusa alcuna lista, ma Rai e Mediaset hanno già fornito qualche indicazione sulla strategia che intendono adottare: probabilmente si partirà con le reti tematiche per poi concludere con i canali generalisti.

Se volete scoprire da quando sarà obbligatorio il decoder DVB-T2, invece, vi rimandiamo al nostro approfondimento dedicato.

Quanto è interessante?
2