I cani hanno incredibilmente battuto primati e bambini in un test

I cani hanno incredibilmente battuto primati e bambini in un test
di

Per i cani il cibo è una questione davvero importantissima e, come tutte le questioni simili, hanno un certo "fiuto". I migliori amici dell'uomo, infatti, sanno quando li stiamo prendendo in giro... almeno quando si parla di cibo.

Uno studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the Royal Society B, ha scoperto che - in alcuni casi - i cani possono capire quando qualcuno cerca di ingannarli, un'abilità che perfino i primati e i bambini umani non hanno.

"Pensavamo che i cani si sarebbero comportati come i bambini sotto i 5 anni e le scimmie, ma ora ipotizziamo che forse i cani possono capire quando qualcuno cerca di ingannarli", ha dichiarato il coautore dello studio Ludwig Huber dell'Università di Vienna. I ricercatori hanno condotto un esperimento con 260 cani di varie razze.

Secondo quanto riportato, i cani potevano "non fidarsi", seguendo il loro istinto, quando venivano assegnate loro istruzioni fuorvianti sulla posizione del cibo. I cani, dopo essere stati posizionati davanti a due secchi opachi, sono stati addestrati per ascoltare il consiglio di uno sconosciuto sulla scelta del bocconcino "nascosto" sotto il secchio. L'utente picchiettava il contenitore con il bocconcino, pronunciavano una frase e, quando si avvicinava il cane, veniva dato loro il croccantino.

Successivamente, per mettere i cani alla prova, le creature sono state testimoni di uno scambio del secchio, da parte di uno sconosciuto; a volte mentre l'addestratore era presente, a volte quando non c'era nessuno. In poche parole, uno sconosciuto cambiava il posto del bocconcino all'insaputa dell'addestratore (ovviamente erano organizzati).

Metà dei cani dello studio hanno ignorato il consiglio umano sulla posizione del premio nel secchio se l'addestratore non era presente durante lo scambio dello sconosciuto. I cani, in poche parole, sapevano che l'umano stava sbagliando.

Due terzi dei cani, invece, hanno ignorato il consiglio degli umani che indicavano il secchio sbagliato quando sono stati presenti durante lo scambio. Le creature, quindi, hanno mostrato di essere consapevoli della manipolazione e hanno seguito la propria esperienza visiva piuttosto che la comunicazione umana... l'opposto di ciò che i ricercatori si aspettavano. Bambini e primati, in studi precedenti, avevano maggiori probabilità dei cani di seguire il consiglio sbagliato.

Non è noto, però, se questo test resisterà agli animali domestici e ai loro proprietari. Sicuramente siamo molto interessati di scoprirlo in futuro.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
5