La carcassa del calamaro più grande del mondo offre un nuovo indizio alla scienza

La carcassa del calamaro più grande del mondo offre un nuovo indizio alla scienza
di

Una carcassa di un calamaro gigante (genere Architeuthis) ritrovata su una spiaggia, offre un nuovo indizio agli scienziati sulla riproduzione di queste colossali creature. Prima d'ora, infatti, gli esperti pesavano che questi animali si riproducessero , ma la nuova scoperta sembra sfatare questa idea.

La carcassa dell'esemplare, studiato dagli scienziati, ha mostrato che la creatura - una femmina - si è accoppiata con un solo individuo. I calamari giganti, creature che possono arrivare fino ai 13 metri di lunghezza, potrebbero essere monogami (ovvero scelgono un partner e restano con lui per tutta la vita).

Poiché i calamari giganti sono creature solitarie, che nuotano a una profondità di circa 300-1.000 metri, gli esperti pensavano che sfruttassero qualsiasi possibilità di accoppiamento per garantire il successo della specie e trasmettere il loro DNA. Tuttavia, così non sembra, e una scoperta effettuata in una spiaggia in Giappone ci mostra il contrario.

Prima di tutto: come fanno gli esperti a capire se un calamaro abbia avuto un solo partner? Guardando i "pacchetti di sperma" che possono essere trovati nel corpo di una femmina di calamaro. L'esemplare trovato in Giappone aveva 5 di questi "pacchetti" ma, secondo un'analisi genetica, appartengono tutti a un solo esemplare maschio.

Ciò suggerisce che la femmina si sia riprodotta con un solo individuo nel corso della sua vita. "É stato qualcosa di totalmente inaspettato" ha dichiarato Noritaka Hirohashi, biologa della Shimane University, in Giappone. Ovviamente gli scienziati non possono affermare che i calamari siano monogami da un solo esemplare, ma sicuramente si tratta di una scoperta davvero unica.

Sappiamo pochissimo di queste creature e ogni informazione possibile ci aiuterà ad avere le idee sempre più chiare sui calamari giganti.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
8