Cardano: Hoskinson promette prestazioni incredibili a "Monty" Montemagno

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mentre Cardano continua a macinare record su tutti i fronti, dal numero di transazioni alla crescita della community, la fondazione dietro al progetto continua a lavorare senza sosta per migliorare le prestazioni e aumentare ancora di più la sua adozione.

A parlare dello stato dell'arte della blockchain è stato proprio Charles Hoskinson, visionario fondatore del progetto, che in una recente intervista ha ragguagliato il pubblico sugli obiettivi futuri e i possibili traguardi.

In particolare, il CEO di IOG ha affermato che "giugno e ottobre saranno dei mesi grandiosi" per Cardano. Potete recuperare l'intera intervista in apertura, tra l'altro ospitata dal bravissimo Marco Montemagno.

Cardano non è certamente un progetto secondario, bensì uno dei network più utilizzati e apprezzati dalla community. Per far fronte alla domanda sempre crescente, il team è al lavoro per migliorarne sempre di più la sicurezza e la sostenibilità. Non è un caso, tra l'altro, che Cardano sia una rete ecologica e tra le meno impattanti sull'ambiente in termini di impronta di carbonio, perlomeno tra le "big".

Uno dei passaggi fondamentali dell'intervista, però, riguarda proprio le promesse fatte in termini di prestazioni: "Quest'anno sono in arrivo degli aggiornamenti che miglioreranno enormemente la scalabilità e l'espressività del sistema in modo da ottenere lo stesso tipo di prestazioni che si vedono su network come Solana e così via. O almeno negli stessi ordini di grandezza. .. Non solo, quindi, si avranno tutta la sicurezza, la correttezza, la resilienza e una grande comunità di tre milioni di persone, ma anche il meglio da ciò che i concorrenti offrono al momento".

Quanto è interessante?
1