Caso Swiftkey: Samsung minimizza le minacce

di

Negli scorsi giorni abbiamo a lungo parlato del bug presente nella versione preinstallata di Swiftkey presente in alcuni smartphone Samsung, che secondo NowSecure metterebbe potenzialmente a rischio circa 600 milioni di smartphone.

Ieri la società ha voluto rassicurare gli utenti annunciando l'ormai imminente rilascio di un aggiornamento per risolvere il problema .
Oggi però Samsung afferma che non c'è alcuna prova al momento che gli smartphone siano soggetti a questi attacchi:”le probabilità che gli attacchi vadano a buon fine sono basse. Non ci sono stati casi di clienti che hanno segnalato problemi a causa di questo bug. Ma, come indicano i rapporti, il rischio esiste e per questo Samsung rilascerà un aggiornamento nei prossimi giorni. Questa vulnerabilità, come osservato dai ricercatori, richiede un insieme molto specifico di condizioni e determinate abilità da parte di hacker per portarli a termine. Ad esempio, l'hacker deve essere collegato alla stessa rete WiFi non protetta durante il download del pachetto per Swiftkey. Inoltre, su un dispositivo KNOX protetto ci sono funzionalità e protezioni aggiuntive attive, il che vuol dire che l'attacco potrebbe diventare meno dannoso” si legge nel comunicato. 

Quanto è interessante?
0