Trovato un cavaliere sepolto nelle profondità di un lago lituano al fianco della sua spada

Trovato un cavaliere sepolto nelle profondità di un lago lituano al fianco della sua spada
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Fu proprio in Lituania che circa 500 anni fa questo cavaliere trovò la morte. Il suo corpo per secoli è giaciuto nelle fredde profondità di un lago al fianco della sua spada e diverse armi, probabilmente appartenute alla sua armatura. Sebbene lo scheletro fosse sepolto da sedimenti secolari, i ricercatori sono riusciti a riportarlo sulla terra.

Sembra che alcune volte le scoperte archeologiche accadano per caso. Sopra il lago Asveja si erge il ponte di Dubingiai, una città della contea orientale di Utena (Lituania). Esso venne costruito nel 1934 e da allora ha cominciato a deteriorarsi. Le autorità lituane hanno deciso, quindi, si sostituire le fondamenta con dei pali di metallo. Prima di procedere coi lavori, però, il Ministero delle Infrastrutture ha richiesto un'analisi dei fondali del bacino d'acqua.

Per questo compito è stato incaricato un gruppo di sub amatoriali, affiancati da dei ricercatori. Tutto ci si poteva aspettare, tranne di trovare lo scheletro di quello che doveva essere un soldato del XVI secolo. Diventando "la prima scoperta di un cavaliere nelle profondità delle acque lituane", come affermato da Elena Pranckènaité, una delle ricercatrici partecipi al ritrovamento.

Spostando i sedimenti sopra i resti, a più di 9 metri di profondità, il corpo alla fine è stato riportato sulla terra e verrà sottoposto a svariate analisi.

Come potrete ben immaginare, i primi dati ricavati, grazie alla Facoltà di Medicina della Vilnius University, sono stati il sesso e il periodo storico in cui potrebbe essere morto.

Tuttavia, in quell'oscurità lacustre, non vi era solo nascosto l'uomo. A fianco ai suoi resti sono stati trovati anche una spada e due coltelli, indicatori della posizione sociale medio-elevata del cavaliere.

Queste informazioni danno sicuramente un'immagine generale di quelli che potrebbero essere stati i capitoli finali della vita di questo individuo, ma rimangono molte incognite: era un personaggio storico importante? Com'è morto? E perché?

Grazie all'aiuto di alcuni archivisti, sono stati recuperati dei sondaggi del 1998, rivelando che, al posto del ponte contemporaneo di Dubingiai, vi era un altra struttura simile costruita intorno il XVI e XVII secolo - lo stesso periodo in cui il cavaliere potrebbe aver vissuto. Forse degli eventi accaduti intorno a questo fantomatico "ponte antico" potrebbero dirci di più su ciò che potrebbe aver portato alla morte dell'uomo.

Intanto i resti sono stati trasferiti al Museo Nazionale lituano e verranno analizzati da un team di archeologi, antropologici e storici. Nel mentre, la ricercatrice Pranckènaité ha rassicurato: "Sebbene i dati sono molto 'freschi' e hanno bisogno di un'analisi più dettagliata, speriamo di raccontare la storia di questo soldato entro il 2021".

Quanto è interessante?
2
Trovato un cavaliere sepolto nelle profondità di un lago lituano al fianco della sua spada