I cavi HDMI "Premium" offrono davvero un'immagine migliore? L'analisi

I cavi HDMI 'Premium' offrono davvero un'immagine migliore? L'analisi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un po' tutti ci siamo trovati prima o poi a fare questa scelta: quale cavo HDMI acquistare? Approcciandosi al mercato in questo contesto, spesso si nota l'esistenza di varie proposte, tra cavi low cost e altri particolarmente costosi. Davvero i cavi HDMI "Premium" (nel senso di "costosi") migliorano la qualità dell'immagine? Approfondiamo.

L'idea per affrontare l'argomento ci è venuta in seguito alla pubblicazione di un recente articolo di PCMag, in cui si sfatano i più classici miti del tech. Se conoscete l'inglese e non siete degli esperti del settore, vi consigliamo di leggerlo, in quanto non sono in pochi coloro che non hanno mai ragionato su alcuni aspetti tech quotidiani, restando convinti che una determinata questione sia così e basta.

Al netto della nostra fonte di ispirazione, dovete sapere che i cavi HDMI "Premium" non migliorano la qualità dell'immagine. D'altronde, alla base si fa riferimento a un segnale digitale: che si tratti di un prodotto da pochi euro o di una versione esclusiva, poco importa. Questo chiaramente quando si prendono in considerazione cavi della stessa lunghezza e che dispongono del medesimo standard.

Insomma, potete lasciare perdere la classica questione del "cavo HDMI migliore perché costa di più". Tuttavia, in specifici ambiti ci sono alcuni fattori che potreste voler tenere in considerazione: su tutti, la lunghezza del cavo. Lo esplicitiamo a chiare lettere: se avete la necessità di utilizzare un classico cavo "casalingo", difficilmente avrete qualche "grattacapo" da questo punto di vista. Infatti, semplicemente, la questione è relativa alla schermatura dei cavi per evitare interferenze: per farla breve, un cavo più lungo ha la necessità di essere "schermato meglio".

In parole povere, i cavi HDMI "Premium" hanno senso principalmente nel momento in cui è necessario "percorrere" lunghe distanze, ma davvero: si fa riferimento ad almeno 20 metri. Se non avete questo tipo di necessità, le uniche caratteristiche che dovreste prendere in considerazione sono semplicemente quelle classiche, a partire dallo standard HDMI supportato.

Abbiamo già approfondito su queste pagine gli standard HDMI esistenti e le loro possibilità: l'unica cosa che ci sentiamo di consigliarvi è di dare un'occhiata anche alle indicazioni relative alla velocità (ad esempio, Standard, High Speed, Premium High Speed o Ultra High Speed). Quest'ultima caratteristica può infatti rivelarsi importante per ottenere il massimo frame rate possibile in ambito gaming. Per il resto, a parità di lunghezza e specifiche citate, un cavo "HDMI" Premium non fornisce una maggiore qualità dell'immagine rispetto a un prodotto meno costoso. Era giusto sfatare questo mito.

FONTE: PCMag
Quanto è interessante?
5
I cavi HDMI 'Premium' offrono davvero un'immagine migliore? L'analisi