La censura della Cina si abbatte su Wikipedia: bloccate tutte le lingue

La censura della Cina si abbatte su Wikipedia: bloccate tutte le lingue
di

La Cina ha bloccato Wikipedia varie volte negli ultimi anni, ma secondo un nuovo rapporto pubblicato in rete e proveniente direttamente dalla nazione asiatica, ora il Grande Firewall avrebbe iniziato a fare sul serio. Vari utenti hanno notato che il Governo ha iniziato a censurare l'enciclopedia libera in tutte le lingue.

La mannaia della censura si era già abbattuta su Wikipedia nel 2015, quando però il Governo aveva bloccato solo la versione in lingua cinese. A quanto pare però negli ultimi giorni sarebbero state censurate anche le altre.

Interpellata dall'APF, Wikimedia Foundation ha però precisato di non aver ricevuto alcuna comunicazione dalla Cina.

Le motivazioni che si celano dietro questo blocco non sono note, ma in molti hanno fatto notare come la decisione arrivi a poche settimane dal trentesimo anniversario delle proteste di piazza Tiananmen, culminate in una violenta repressione da parte del governo. Il Governo cinese solitamente blocca l'accesso a pagine web specifiche che fanno riferimento alla tragedia, ma non può applicare la stessa misura nei confronti di Wikipedia in quanto utilizza il protocollo HTTPS. Ecco perchè un blocco generalizzato rappresenta l'unico modo per impedire ai cittadini di accedere ai racconti sulla repressione.

Il governo cinese negli ultimi mesi è stato più volte criticato per la ferrea censura che si è abbattuta anche sui videogiochi. Nel caso di Game of Thrones, che non viene trasmesso in Cina, gli utenti però si sono affidati a VPN e Torrent.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
9