Cerchi una clinica per abortire? Google ti manda nelle sedi degli antiabortisti

Cerchi una clinica per abortire? Google ti manda nelle sedi degli antiabortisti
di

Una inchiesta di Vice News sostiene che Google abbia un problema con le cliniche che si occupano di interruzione della gravidanza. Secondo il magazine spesso succede che cercando un centro medico, Google Maps fornisca in realtà l'indirizzo di qualche ONG pro-life, e quindi anti-abortista.

Questo succederebbe soprattutto negli Stati dove le leggi sull'aborto sono più restrittive, o dove comunque i gruppi anti-abortisti sono politicamente molto forti, come il North Dakota.

Il problema evidenzierebbe i limiti delle attuali policy di Google, che per l'individuazione di edifici e locali pubblici fa in larga parte uso dei contributi degli stessi utenti. Quando si apre un'attività è possibile segnalarla a Google, in modo che compaia nei risultati del motore di ricerca e su Google Maps.

Normalmente in Nord America Google, per evitare la comparsa di finti esercizi, magari creati solo per trollare, invia delle cartoline in modo confermare che una certa azienda esista veramente. Quello che non fa, invece, è controllare che gli edifici segnalati dagli utenti appartengano effettivamente alla categoria in cui sono stati inseriti. Così, una ONG anti-abortista è libera di spacciarsi per una clinica medica, ingannando gli algoritmi del motore di ricerca.

VICE ha condotto la sua indagine monitorando 55 diverse aree. In 21 di queste Google indicava erroneamente alcune sedi di gruppi anti-aborto come cliniche mediche.

Google ha confermato a Vice di essere a conoscenza del problema, spiegando anche che l'azienda sta cercando una soluzione.

FONTE: Vice
Quanto è interessante?
3