Se il cervello non ha recettori del dolore, perché abbiamo mal di testa?

Se il cervello non ha recettori del dolore, perché abbiamo mal di testa?
di

L'emicrania può essere davvero fastidiosa. Molti di voi sapranno che il cervello non può sentire dolore perché, semplicemente, non contiene nessun recettore del dolore (chiamati nocicettori), che invece sono ampiamente presenti in tutte le altri parti del nostro corpo. Allora per quale motivo abbiamo mal di testa?

Anche se la nostra materia grigia non ha i recettori, ciò che lo circonda, come le meningi (la copertura del cervello), i tessuti nervosi, i vasi sanguigni e i muscoli del collo, li hanno. Quindi, in poche parole, quando abbiamo l'emicrania non è direttamente il nostro cervello a far male, ma quello che ci sta intorno.

Ci sono, infatti, diversi tipi di mal di testa, che si pensa sorgano per ragioni diverse. Il mal di testa da tensione, ad esempio, può essere causato dall'irrigidimento dei muscoli del collo e del cuoio capelluto. Possono essere trovati recettori del dolore anche nel viso, nella bocca e nella gola, motivo per cui i problemi queste aree potrebbero scatenare il mal di testa.

Non conosciamo, invece, la causa esatta delle emicranie, ma si pensa che siano il risultato di un'attività cerebrale anormale che colpisce temporaneamente i segnali nervosi, le sostanze chimiche e i vasi sanguigni nel cervello. Alcuni scienziati pensano che il dolore sia causato dall'attivazione dei nervi sensoriali che rilasciano peptidi o serotonina, causando infiammazioni nelle arterie e nelle coperture del cervello e provocando anche la dilatazione dei vasi sanguigni.

Questo, tuttavia, è un altro discorso. A proposito, ecco otto cose sul nostro cervello che sicuramente non sapevate.

Quanto è interessante?
2