Champions League: DAZN vicina ad aggiudicarsi i diritti tv per la trasmissione in Italia

Champions League: DAZN vicina ad aggiudicarsi i diritti tv per la trasmissione in Italia
di

Siamo al rush finale per l’assegnazione dei diritti televisivi per la trasmissione della Champions League in Italia. Secondo quanto riportato da vari quotidiani e testate finanziarie, DAZN sarebbe in pole position per aggiudicarsi il pacchetto completo.

A quanto pare, la piattaforma di streaming che ha debuttato nel 2018 in Italia con tre partite di Serie A a turno, sarebbe vicina a chiudere l’accordo con la UEFA per la trasmissione sia delle migliori 16 gare del martedì, sia per la parte restante dei match (104 partite in totale).

Non si sono ancora defilate Mediaset e Sky. Il Biscione punta al pacchetto free, per la trasmissione in chiaro delle sedici gare del martedì, mentre Sky punta alle 104 gare. I più informati però riferiscono che attualmente la favorita sarebbe DAZN, ma non è escluso che possa siglare qualche accordo con le due reti per la trasmissione di qualche incontro.

Qualora i contratti dovessero essere firmati e trovare l’ufficialità, DAZN si aggiungerebbe ad Amazon che si è aggiudicate le 16 migliori gare del mercoledì e la Supercoppa Europea, bissando quanto avvenuto in Germania qualche anno fa.

La Champions League, quindi, corre sempre più veloce sempre più verso le piattaforme di OTT, e non è escluso che questa rivoluzione non abbracci anche la Serie A.

Quanto è interessante?
3