Chandra ed il Very Large Telescope osservano il gas attorno ad un buco nero

Chandra ed il Very Large Telescope osservano il gas attorno ad un buco nero
di

Nello spazio sono state osservate delle impressionanti "fontane gassose" poste nei centri di ammassi di galassie. Una di queste fontane si trova nell'ammasso di galassie Abell 2597. Lì, una combinazione di forze gravitazionali ed elettromagnetiche genera un flusso gassoso costretto in un ciclo che dura decine di milioni di anni.

Gli scienziati hanno utilizzato i dati dall'Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), il Multi-Unit Spectroscopic Explorer (MUSE) presso il Very Large Telescope dell'ESO e l'Osservatorio a raggi X Chandra della NASA per trovare la prima chiara evidenza di un simultaneo flusso di gas guidato da un buco nero supermassiccio.

Cosa accade: il gas freddo "cade" verso il buco nero centrale. Alcuni di questi gas (nell'immagine, in giallo) raggiungono una notevole vicinanza con il buco nero, la cui gravità fa ruotare il gas a velocità sempre crescente e portandolo a temperature di milioni di gradi. Questo movimento vorticoso crea anche forti forze elettromagnetiche che "lanciano" particelle ad alta velocità al di fuori dalla galassia.

Questi getti respingono enormi quantità di gas caldo, rilevato da Chandra (in viola), che circonda il buco nero, creando enormi cavità che si espandono in direzione opposta al centro del cluster. Le cavità in espansione sollevano anche gruppi di gas caldi e freddi e li portano lontano dal buco nero, come osservato nei dati MUSE / VLT (in rosso). Alla fine questo gas rallenta e l'attrazione gravitazionale del materiale presente nel centro della galassia fa rientrare il gas nel buco nero, e l'intero processo si ripete.

Queste osservazioni concordano con le previsioni di modelli che descrivono come la materia che cade nei buchi neri può generare potenti getti. I cluster di galassie come Abell 2597, contenenti migliaia di galassie, gas caldo e materia oscura, sono alcune delle strutture più grandi dell'intero universo. Abell 2597 si trova a circa 1,1 miliardi di anni luce dalla Terra.

Il Marshall Space Flight Center della NASA a Huntsville, in Alabama, gestisce il programma Chandra per la Direzione della missione scientifica della NASA a Washington. Lo Smithsonian Astrophysical Observatory di Cambridge, nel Massachusetts, controlla le operazioni di volo di Chandra.

Crediti immagine: raggi X: NASA / CXC / SAO / G. Tremblay et al; Radio: ALMA: ESO / NAOJ / NRAO / G.Tremblay, NRAO / AUI / NSF / B.Saxton; Ottico: ESO / VLT

FONTE: nasa
Quanto è interessante?
10
Chandra ed il Very Large Telescope osservano il gas attorno ad un buco nero