INFORMAZIONI SCHEDA
di

Uno sviluppatore ha pubblicato su Reddit un filmato in cui mostra il risultato di un esperimento particolarmente interessante: ha infatti usato una demo di GPT-3 per migliorare l’assistente vocale di Apple, Siri, per consentirgli di rispondere in maniera più naturale e precisa agli input.

Mate Marschalko, nel filmato che può essere visto attraverso il player presente in calce, mostra l’assistente vocale alle prese con il controllo dei dispositivi domestici basati su HomeKit e rispondere anche a domande vaghe che nella versione attuale Siri farebbe fatica a capire.

Questa versione dimostrativa di Siri si dimostra particolarmente intelligente e si adatta e capisce come comportarsi a seconda della situazione. Ad esempio, quando sente “ho appena notato che sto registrando questo video al buio in ufficio, puoi fare qualcosa al riguardo?”, accende le luci dell’ufficio senza che Marschalko glie l’abbia chiesto in maniera esplicita.

In un post pubblicato sul blog ufficiale, spiega l’approccio utilizzato per creare questa demo. Sostanzialmente si è affidato all’app Comandi di Apple per permettere a GPT3 di interfacciarsi con Siri ed i dispositivi della domotica abilitati per HomeKit.

Ovviamente si tratta di una versione dimostrativa, che però mostra ancora una volta le sconfinate potenzialità di ChatGPT. Marschalko sottolinea che ogni comando costa 0,014 Dollari per richiesta API inviata a GPT-3, mentre non è chiara la percentuale di precisione di Siri visto che il video è modificato e soggetto a postproduzione.

Siri è alla base del nuovo HomePod presentato ieri da Apple, che arriverà anche in Italia al prezzo di 349 Euro.

FONTE: theverge
Quanto è interessante?
4