Chernobyl, incendio nell'area boschiva: nuovo picco di radiazioni

Chernobyl, incendio nell'area boschiva: nuovo picco di radiazioni
di

A 34 anni dal disastro nucleare di Cherlobyl, che di recente è tornato in auge grazie alla miniserie di HBO, torna l'incubo radioattività nell'area dell'ex Unione Sovietica. Da qualche giorno infatti è scoppiato un vasto incendio che ha costretto le autorità locali a schierare due aerei per domarli.

La stampa riferisce che per domare il fuoco è stato utilizzato anche un elicottero e più di cento vigili del fuoco, dal momento che le fiamme si sono estese per 20 ettari vicino alla centrale chiusa da anni ormai ed il cui quarto reattore è coperto dal sarcofago.

A preoccupare però sono i livelli di radioattività, che secondo i servizi di emergenza sarebbero altissimi. Il capo del servizio di ispezione ecologica, Egor Firsov, attraverso un post pubblicato su Facebook ha smentito alcune dichiarazioni delle autorità locali secondo cui non ci sarebbero pericoli per le persone, ed ha affermato che "le radiazioni sono al di sopra della norma nel luogo dell'incendio. Come si può vedere nel video gli indicatori sono saliti a 0,14 e 2,3". Gli esperti semplificano il tutto affermando che il livello è 16 volte superiore alla norma.

Come osservato dalla stampa locale, non si tratta della prima volta che si verificano incendi di questo tipo nei pressi delle foreste di Chernobyl.

Quanto è interessante?
4