Chi era Artemisia Gentileschi, protagonista del Doodle di oggi

Chi era Artemisia Gentileschi, protagonista del Doodle di oggi
di

Coloro che hanno avuto modo di collegarsi a Google oggi mercoledì 8 Luglio 2020 avranno sicuramente notato il nuovo Doodle preparato dal motore di ricerca, che ha deciso di celebrare la pittrice Artemisia Gentileschi nell'anniversario del suo compleanno.

Nata l'8 Luglio 1593 a Roma, Artemisia Lomi Gentileschi è stata una pittrice di scuola caravaggesca, ma è nota a tutti anche per la sua vita.

La sua opera più importante, "Susanna ed i Vecchioni", è stata al centro di un dibattito tra esperti in quanto inizialmente fu attribuita al padre, anch'esso pittore, ma successivamente si è scoperto che fu dipinta da Susanna nell'anno 10 del secolo successivo, quando aveva solo diciassette anni.

Soprattutto in questo periodo storico, i temi trattati da Artemisia sono particolarmente attuali in quanto nella maggior parte delle sue rappresentazioni le protagoniste erano le donne, che all'epoca erano costrette ad affrontare i pregiudizi. Nel 1616 è diventata la prima donna ad essere accettata presso l'accademia del Disegno di Firenze.

Risale al 1611 il fatto più tragico della sua vita, che la segnò anche negli anni a venire. Agostino Tassi, il suo maestro, approfittando dell'assenza del padre, la violentò. Il Tassi fu al centro di un processo che lo vide condannato, ma che macchiò anche ingiustamente la reputazione di Artemisia, che fu considerata a vita una poco di buona.

Come leggiamo nelle informazioni del Doodle, a disegnarlo è stato Helene Leroux, che nel Q&A spera di aver ispirato le persone con questo suo disegno.

Quanto è interessante?
3