Chi dovrà cambiare TV dal prossimo 8 Marzo 2022? Si avvicina la data

Chi dovrà cambiare TV dal prossimo 8 Marzo 2022? Si avvicina la data
di

Mancano ormai pochi giorni al prossimo switch off del DVB-T2, nell'ambito del piano messo in campo dal Ministero dello Sviluppo Economico che è stato predisposto la scorsa estate a seguito del rinvio. Lo step della prossima settimana, però, costringerà in molti anche a cambiare TV. Ma a chi?

Ad essere interessati sono i televisori che non supportano il codec MPEG-4. Si tratta di modelli piuttosto vecchi ed obsoleti, non più in vendita. Se volete togliervi tutti i dubbi del caso e procedere con la verifica, vi basterà semplicemente collegarvi ad uno dei canali in alta definizione attivi sul bouquet.

E' il caso di Canale 5 HD, disponibile alla posizione 505, ma anche di Rai 1 HD, al 501. Se riuscite a visualizzarli senza troppi problemi, allora significa che il vostro impianto, TV o decoder è già predisposto per accogliere il nuovo codec. In alternativa, dalla giornata dell'8 Marzo 2022 dovrete prendere manualità con la nuova numerazione.

Lo step della prossima settimana infatti non porterà ad una completa disattivazione dello standard MPEG-2, che resterà attivo in simulcast con l'MPEG-4. Tuttavia, i canali non HD saranno spostati dopo la posizione 500: ciò vuol dire che per vedere Canale 5, ad esempio, bisognerà spostarsi al 505 e non più all'LCN 5.

Quanto è interessante?
4