Chi è il capo di Anonymous? Ciò che sappiamo sul collettivo

Chi è il capo di Anonymous? Ciò che sappiamo sul collettivo
di

Negli ultimi oggi il gruppo di hacktivisti Anonymous è nuovamente tornato alla ribalta, dopo diversi mesi di silenzio, dopo aver dichiarato guerra alla Russia a seguiti dell’invasione dell’Ucraina. Il collettivo si è messo subito all’opera ed ha messo in campo una serie di iniziative contro il Cremlino ed il presidente Putin.

Ma chi è il capo di Anonymous?

La domanda non ha una risposta per tante ragioni: innanzitutto, il movimento non ha una sede fisica e si coordina da più parti del mondo. Gli utenti, provengono da diverse imageboard (come 4Chan) o forum, ma anche da IRC e Wiki dove coordinano le varie operazioni.

Anonymous, di per se, non ha alcun capo ma agisce in collettivo: i componenti di questo gruppo si riuniscono in rete e chiamano a raccolta gli utenti da tutte le parti del mondo.

Bisogna anche smentire l’indiscrezione e voce di corridoio trapelata più volte, secondo cui dietro Anonymous ci sarebbe un partito politico: in vari video infatti la voce metallica ha spiegato che la loro forza è proprio basata su un potere collettivo volto a dare un beneficio a tutti. Chiunque, quindi, può far parte di Anonymous: non è necessario alcun rito d’iniziazione, tanto meno bisogna parlare con il leader. Perchè non c’è alcun leader.

Nelle ultime ore, Anonymous ha anche hackerato la TV di Stato in Russia, trasmettendo i filmati provenienti dalle zone di guerra in Ucraina.

Quanto è interessante?
6