Chi inventò la sigla 007? No, il film in realtà non c'entra proprio nulla

Chi inventò la sigla 007? No, il film in realtà non c'entra proprio nulla
di

Senza alcun dubbio uno dei personaggi più famosi di sempre è sicuramente 007, gentiluomo, spia per eccellenza e sempre in forma. Tuttavia, la sigla non fu certamente inventata in occasione del film, ma ha origini molto più antiche.

Secondo le leggende, si tratta di un retroscena del XVI secolo che avrebbe come protagonista l'astrologo della regina Elisabetta I, John Dee, che a corte operava anche come agente segreto e firmava i messaggi cifrati riservati alla regina con la sigla "007". Gli zeri, infatti, erano due occhi e il sette un numero fortunato, il tutto a indicare appunto che il contenuto era destinato "solo per gli occhi" di Elisabetta I.

Bond, James Bond, è un agente segreto immaginario creato dal giornalista e romanziere britannico Ian Fleming nel 1953. È diventato nel corso della sua storia il protagonista della serie di romanzi, film , fumetti e videogiochi di James Bond. Si tratta di un personaggio che Fleming conobbe durante il suo servizio nella Divisione di intelligence navale nella Seconda Guerra Mondiale, a cui lo scrittore aggiunse il suo stile e alcuni dei suoi gusti.

La figura di John Dee, realmente esistito, è invece rilegata all'occultismo, alla divinazione e all'alchimia. Agli occhi del 21° secolo, le attività di Dee sono a cavallo tra magia e scienza moderna: era un ardente promotore della matematica, un astronomo rispettato e uno dei massimi esperti di navigazione, che addestrò molti che avrebbero condotto i viaggi di scoperta dell'Inghilterra.

Quanto è interessante?
1