Chia Coin spinge il mercato di SSD e Hard Disk: superato 1 Exabyte di capacità

Chia Coin spinge il mercato di SSD e Hard Disk: superato 1 Exabyte di capacità
di

Frutto della mente dietro BitTorrent, la criptovaluta Chia Coin permette il mining attraverso l'utilizzo di cicli di scrittura e lettura di SDD e Hard Disk tradizionali. La sua ascesa però ha destato non poca preoccupazione per via del rischio di determinare uno shortage di queste componenti.

I numeri raccolti, in effetti, sembrano confermare queste preoccupazioni. Stando alle ultime dichiarazioni del team, la criptovaluta ha raggiunto il massimo storico di 1.14 Exabyte di capacità di archiviazione, per una crescita pari a 5.7x rispetto ai dati raccolti all'inizio del mese.

Per via della particolare metodologia di mining di questa criptovaluta tuttavia, gli SSD tradizionali non sono considerati appetibili. Gli incessanti cicli di lettura e scrittura ne condizionerebbero infatti la longevità in tempi troppo brevi. Per questo motivo i drive presi di mira dai miner di tutto il mondo sono le controparti per il settore Enterprise.

Appena qualche giorno fa abbiamo riportato le dichiarazioni di GALAX, uno dei più grandi produttori di SSD del mondo, in cui l'azienda declinava qualunque tipo di responsabilità post vendita in caso di utilizzo dei propri SSD e HDD a questo scopo. Garanzia nulla dunque, decisione che potrebbe scoraggiare i meno impavidi a prosciugare le scorte di SSD.

Nel frattempo, un recente rapporto di DigiTimes ha messo in luce le performance di ADATA in questo settore nell'ultimo mese, evidenziando un vero e proprio boom nelle vendite di SSD ad alta capacità per una crescita che si attesta intorno al 500%.

FONTE: WCCFTECH
Quanto è interessante?
1
Chia Coin spinge il mercato di SSD e Hard Disk: superato 1 Exabyte di capacità