Le chiamate creano legami più forti rispetto alle comunicazioni tramite messaggi

Le chiamate creano legami più forti rispetto alle comunicazioni tramite messaggi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nei mesi passati del lockdown per comunicare con le persone a noi care ci siamo rivolti unicamente e fortemente alla tecnologia. Secondo una nuova ricerca dell'Università del Texas, comunicare attraverso una telefonata crea legami più forti rispetto alle semplici comunicazioni basate sui messaggi testuali.

Nello studio, le persone preferivano scrivere perché credevano che una telefonata fosse stata più imbarazzante, ma si sbagliavano, secondo Amit Kumar della McCombs School of Business, coautore del documento di ricerca con Nicholas Epley dell'Università di Chicago. "Le persone si sentono molto più connesse attraverso i media basati sulla voce, ma a causa del loro imbarazzo vengono spinti verso i media basati sul testo", afferma Kumar.

In un esperimento, i ricercatori hanno chiesto a 200 persone di mettersi in contatto con una loro vecchia conoscenza. La telefonata è andata molto meglio di un'e-mail, hanno scoperto i ricercatori. "Quando si trattava di esperienza reale, le persone hanno riferito di aver formato un legame significativamente più forte con il loro vecchio amico al telefono rispetto alle e-mail, e non si sentivano più a disagio", continua Kumar.

In un altro esperimento, i ricercatori hanno assegnato a degli estranei di comunicare dal vivo attraverso una chat di testo, tramite chat video o utilizzando solo l'audio in modo casuale. I ricercatori hanno scoperto che le persone si sentivano significativamente più connesse quando comunicavano parlando piuttosto che scrivendo. La voce stessa, anche senza segnali visivi, sembrava essere parte integrante del legame. "Ci viene chiesto di mantenere le distanze fisiche, ma abbiamo ancora bisogno di questi legami sociali per il nostro benessere, anche per la nostra salute", ha dichiarato infine Kumar.

Lo studio in questione è stato pubblicato sul Journal of Experimental Psychology.

Quanto è interessante?
1