Chiavi Green Pass rubate: allarme in UE, ma i Certificati saranno annullati

Chiavi Green Pass rubate: allarme in UE, ma i Certificati saranno annullati
di

Si continua a parlare del furto delle chiavi per generare i Green Pass, di cui abbiamo discusso stamattina su queste pagine. La vicenda è al centro di una serie di discussioni a livello europeo, ma iniziano ad arrivare le prime reazioni.

Secondo quanto riferito da alcuni fonte qualificate all'Ansa, le autorità avrebbero già deciso di annullare tutti i Green Pass generati con le chiavi sottratte.

Resta da capire però la matrice di questo furto, ma a quanto pare non sarebbe partito dall'Italia. L'Agenzia di Stampa infatti riferisce che dai primi accertamenti effettuati non sarebbero risultati attacchi informatici alla Sogei, la società italiana controllata dal Ministero dell'Economia che per il nostro paese è deputata alla fornitura dei codici per generare la Certificazione Verde per il Covid-19.

Prende quindi piede l'ipotesi che porta ad un attacco effettuato ad un ente omologo ma di un altro paese dell'Unione Europea.

Dalle autorità però riferiscono che le chiavi interessate sono state annullate ed i Green Pass generati utilizzandole non sono più validi: l'applicazione Verifica C19 al momento del controllo darà esito negativo e non si potrà accedere alle attività che richiedono il Green Pass.

A far emergere la questione ci ha pensato l'utente Twitter Reversebrain nella serata di ieri, quando ha pubblicato uno screenshot che mostrava un Green Pass intestato ad Adolf Hitler.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
4