Chip nel pallone, telecamere ed IA, la FIFA vara il fuorigioco automatico per i Mondiali

di

Il calcio diventa sempre più tecnologico. La FIFA ha infatti annunciato che durante i Mondiali di Qatar 2022 che prenderanno il via il prossimo inverno sarà utilizzato il fuorigioco semi-automatico, che segna un ulteriore passo in avanti verso la modernizzazione dello sport.

Il sistema sarà basato su 12 telecamere di localizzazione che saranno montate sul tetto dello stadio, le quali saranno in grado di tracciare la palla e fino a 29 punti di raccolta dati per ogni singolo giocatore ad intervalli di 50 volte al secondo per calcolare in maniera precisa la posizione esatta sul campo. I dati raccolti includono un’ampia gamma di informazioni, tra cui la posizione di arti e le parti del corpo “attive” per il fuorigioco.

Insieme a questo sistema lavorerà il pallone ufficiale dei Mondiali, Al Rihla, realizzato appositamente da Adidas e che includerà al centro un sensore che invierà i dati della palla alla sala operativa video 500 volte al secondo per consentire di rilevare in maniera precisa il punto di contatto con il piede.

La combinazione di quest’enorme mole di dati sarà analizzata dall’intelligenza artificiale che fornirà la segnalazione automatica di fuorigioco agli ufficiali di gara che dovranno convalidare la decisione al VAR prima di inviare la segnalazione all’arbitro.

Il sistema genererà anche un’animazione in 3D come quella che vedete in apertura.

FONTE: Fifa
Quanto è interessante?
5
Chip nel pallone, telecamere ed IA, la FIFA vara il fuorigioco automatico per i Mondiali