Chiude la seconda libreria più antica d'Italia: "Distrutti da Amazon"

Chiude la seconda libreria più antica d'Italia: 'Distrutti da Amazon'
di

Chiude i battenti la storica libreria Paravia di Torino, la seconda più antica d'Italia. La notizia era nell'aria già da tempo, in quanto i titolari l'avevano comunicato ai clienti più affezionati, ma è diventata ufficiale attraverso un lungo post pubblicato su Facebook, in cui Nadia e Sonia hanno spiegato le motivazioni.

La Libreria Paravia di Torino era una vera e propria istituzione nel capoluogo piemontese, e fondava le sue radici nel 1802. L'attività, come molte altre del settore, ha dovuto pagare il prezzo delle vendite online e "dell'essere una libreria indipendente. I ricavi coprivano a malapena i costi, non era più sostenibile" spiega Sonia Calarco su Facebook, che senza mezzi termini punta il dito contro il colosso americano Amazon.

"Il problema non è il commercio online, che c’è sempre stato, ma Amazon che prima ha attirato i clienti solo con sconti esagerati, poiché in Italia manca una legge che tuteli i librai, e poi li ha abituati ad avere i prodotti a casa in tempi rapidissimi e con un assortimento incredibile" spiegano in uno stralcio del post, in cui hanno anche affermato che una possibile alternativa alla chiusura era l'affiliazione con un franchising, ma sarebbe stata una scelta non in linea con la filosofia di Paravia.

FONTE: Repubblica
Quanto è interessante?
10