Chrome 42 dice basta a Java e Silverlight

di

Google ha pubblicato pochi giorni fa la versione finale di Chrome 42. La nuova release del browser del colosso di Mountain View introduce due novità di cui probabilmente vi sarete già accorti. Google ha cambiato il funzionamento delle notifiche push. Adesso i siti web potranno inviare notifiche all'utente anche quando tutte le pagine del sito fossero già state chiuse, grazie all'utilizzo di due nuove API.

Questa versione del browser Chrome 42, inoltre, disabilita i plugin come Java e Silverlight. I vecchi plugin NPAPI infatti sono disabilitati per impostazione predefinita. Google prova in questo modo ad imporre le proprie PPAPI (Pepper Plugin API) come nuovo standard. Se utilizzate spesso siti come Sportmediaset o Skygo quindi, dovrete passare alla concorrenza, Mozilla utilizza ancora l'architettura NPAPI, o riattivare i plugin digitando chrome://flags/#enable-npapi nella barra degli indirizzi di Chrome e cliccando su abilita: con un riavvio tutto funzionerà come prima dell’aggiornamento. 

Quanto è interessante?
0
Chrome 42 dice basta a Java e Silverlight