Chrome, Google aggiorna il Password Manager: in arrivo diverse utili novità

Chrome, Google aggiorna il Password Manager: in arrivo diverse utili novità
di

Grandi cambiamenti sembrano essere in corso a Mountain View: dopo l'unificazione tra Google Hangouts e Chat, infatti, arriva oggi una profonda revisione del password manager di Google Chrome volta a renderne più semplice l'utilizzo, soprattutto in cross-platform.

Molti conosceranno ed utilizzeranno il password manager di Google Chrome per tenere sotto controllo le proprie credenziali di accesso a siti web e social network, oltre che per sincronizzarle tra un dispositivo e l'altro. A quanto pare, però, Google sarebbe al lavoro per rendere più semplice e consistente l'esperienza utente con il tool integrato nel suo browser.

Innanzitutto, Big G sta unificando i Password Manager di Chrome e Android: ciò permetterà agli utenti di non avere un salvataggio doppio delle password, ma di utilizzare le stesse credenziali per l'accesso a siti web e app. Per esempio, accedendo a Facebook dal browser o dall'app ora "pescherete" la vostra password da un pool unificato, e non da due separati.

La feature è particolarmente utile nel caso si debba cambiare o recuperare una password, che nel caso di un sistema ridondante come quello pre-aggiornamento rischia di essere modificata solo in uno dei due (o più) password manager diversi a disposizione dell'utente.

Inoltre, d'ora in poi sarà possibile aggiungere a mano le password su Google Chrome: finora, infatti, l'inserimento di nuove password avveniva soltanto quando l'utente le digitava nel browser, ed era un processo automatico. Dall'aggiornamento in poi, invece, potrete aggiungere manualmente account e password che non avete ancora utilizzato.

Infine, Google ha spiegato che d'ora in poi cercherà di notificare al meglio agli utenti la presenza di password compromesse tra le proprie credenziali, utilizzando un alert ben visibile nella schermata di Password Checkup o direttamente tra le notifiche di Android. Il cambio di tali password, poi, diventerà estremamente rapido, grazie alla feature di sostituzione automatica delle credenziali poco sicure.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
1