Chrome: trovato un exploit che facilita il download dei video

di

Più volte i giganti dei media hanno insistito sulla creazione di sistemi di protezione per i browser che impediscano ai pirati di copiare o scaricare flussi video, ma tali misure anti-pirateria, almeno al momento si sono dimostrate essere tutt'altro che infallibili.

Alcuni ricercatori di sicurezza, infatti, hanno scoperto una falla in Chrome che aggira Google Widevine, ovvero il gestore dei diritti digitali. Poichè il sistema non effettua alcun controllo per assicurarsi che il video in riproduzione sia decifrato, è possibile scaricarlo senza alcun tipo di problema. Con i software giusti, quindi, sarebbe possibile copiare anche i contenuti presenti su Netflix, ad esempio.
I ricercatori non hanno svelato come viene sfruttata questa falla, e Google non ha nemmeno precisato se è in programma il rilascio di qualche patch. Tuttavia, essi descrivono la tecnica come “relativamente semplice”. Non è nemmeno detto che sia un problema specifico di Google Chrome, dal momento che anche Firefox ed Opera utilizzano Widevine, quindi è possibile che anche questi altri browser si comportino allo stesso modo.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0