Chromecast Ultra apre le porte al 4K, all'HDR e al Dolby Vision

di

Ormai non ci sono più i keynote a sorpresa di una volta: Google ha appena svelato al mondo il nuovo Chromecast Ultra, di cui praticamente sapevamo già tutto. La nuova chiavetta multimediale di Big G supporta in modo nativo la risoluzione 4K ed è pronta per i servizi online che lo supportano, come Netflix ad esempio.

Anche l’HDR è supportato, nel caso la TV collegata lo supporti a sua volta, e la funzionalità Dolby Vision. A livello di design cambia pochissimo rispetto alla seconda generazione, si tratta di una piccola sfera di plastica con una porta HDMI integrata, una seconda porta micro USB per l’alimentazione e - novità assoluta - un’entrata Ethernet. Questa scelta potrebbe far storcere il naso, del resto viviamo l’era del WiFi e del Wireless, eppure per i servizi 4K avere un cavo LAN connesso direttamente al modem può migliorare di molto l’esperienza d’uso.

Inoltre questa nuova generazione, a detta di Google, è 1.8x più veloce a caricare e a lanciare il contenuto rispetto al modello precedente. Come in precedenza, la nuova Chromecast Ultra è compatibile con iOS (parzialmente), Android e Chrome su Windows e macOS. L’uscita sul mercato è prevista per novembre 2016 al prezzo di 69 dollari americani.

Quanto è interessante?
0