I cianobatteri sono probabilmente tra i maggiori produttori biologici di metano

I cianobatteri sono probabilmente tra i maggiori produttori biologici di metano
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da quanto emerge da una recente scoperta i cianobatteri, microorganismi comuni sul nostro pianeta, riescono ad emettere una grandissima quantità di gas serra.

I cianobatteri sono degli organismi che si trovano spessissimo sul nostro pianeta. Riescono a vivere sia sulla terra ferma che nelle acque interne e negli oceani ed il loro numero aumenta con l’aumentare delle temperature atmosferiche. Questo potrebbe rivelarsi un problema perché, da quanto emerge da un recente studio, questi cianobatteri emettono grandi quantità di metano. Il metano è uno dei più importanti e pericolosi gas serra e contribuisce all'aumento delle temperature sul nostro pianeta. Questi batteri, come ci dicono gli scienziati che hanno lavorato alla ricerca, emettono il gas serra, il metano, come uno dei prodotti di scarto della fotosintesi.

Lo studio, effettuato dall'Istituto di Ecologia delle acqua dolci e della pesca interna di Leibniz (IGB), coadiuvati dall'Università di Heidelberg, ha visto protagoniste ben 17 specie diverse di cianobatteri prelevate dall'oceano, da zone di acqua dolce e dal suolo. Queste specie, hanno osservato gli scienziati, usavano l’energia luminosa per convertirla in energia chimica e, durante il processo, rilasciavano metano. Il passo successivo è stato calcolare la quantità di metano che questi cianobatteri producevano, così sono stati fatti dei confronti tra i cianobatteri e gli archea. Dal confronto è emerso che gli archea producono molto più metano rispetto ai cianobatteri ma, questi ultimi, producono più metano degli eucarioti.

Nonostante sia stato relativamente facile confrontare la quantità di metano prodotta in relazione agli archea e agli eucarioti, è invece alquanto complesso capire, a livello globale, quanto metano producano effettivamente i cianobatteri in natura. Questo dato, al momento, è molto difficile, se non impossibile, da calcolare perché non è ancora ben nota la biomassa di batteri presenti sulla Terra. Non sapendo “quanti sono”, non possiamo quantificare quanto metano essi producano. Nonostante ciò, però, è chiaro che il gas serra prodotto si va a sommare a quello emesso dalle altre attività naturali e a quello, purtroppo, immesso in atmosfera, in grande quantità, dalle attività umane.

Quanto è interessante?
1