La Cina ha completato con successo la missione del rover Zhurong

La Cina ha completato con successo la missione del rover Zhurong
di

La Cina recentemente è diventato uno dei pochi paesi a sbarcare per la prima volta su Marte grazie al rover Zhurong che ha esplorato la regione Utopia Planitia. Ovviamente non è finita qui, perché l'Amministrazione spaziale nazionale cinese (CNSA) ha intenzione di esplorare ancora per molto - rover permettendo - il Pianeta Rosso.

"Speriamo che, fornendo questi dati ai nostri scienziati, possiamo ottenere una comprensione più profonda della geologia di Marte e quindi anche vedere se possiamo trovare prove dell'esistenza di un antico oceano nella regione Utopia Planitia", ha dichiarato Liu Jianjun, capo progettista del sistema di applicazione terrestre Tianwen-1 per il CNSA, alla società di media statale cinese CCTV.

La missione del rover, però, non è destinata ad iniziare presto perché il veicolo spaziale dovrà prendersi una pausa momentanea da metà settembre a ottobre. Il motivo? Marte sarà sul lato opposto del Sole rispetto alla Terra durante quel periodo. Le particelle della nostra stella, infatti, potrebbero rovinare i relè radio del rover; per questo motivo tutti i veicoli spaziali presenti su Marte entreranno in una modalità momentanea di "sicurezza".

Anche il rover Perseverance della NASA entrerà in questa modalità di sicurezza. Dopo l'evento, chiamato "congiunzione solare", Zhurong dovrebbe guidare per circa un chilometro e mezzo di distanza per esplorare una caratteristica marziana nota come "solco"; qui gli esperti sperano di studiare le diverse composizioni rocciose di Marte per avere un'idea della sua "storia geologica".

Insomma, l'esplorazione del Pianeta Rosso è ancora lungi dall'essere finita.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
2