La Cina ha lanciato nello spazio una misteriosa navicella spaziale "riutilizzabile"

La Cina ha lanciato nello spazio una misteriosa navicella spaziale 'riutilizzabile'
di

SpaceX ha avviato una vera e propria rivoluzione grazie ai suoi razzi riutilizzabili. Quest'ultimi sono sicuramente il futuro e anche tutti gli altri produttori di vettori spaziali stanno seguendo questa direzione. Una di questi è la Cina, che ha appena inviato in orbita una navicella spaziale "riutilizzabile" altamente classificata.

Non sappiamo molto, tranne che un razzo Long March 2F è decollato dal Jiuquan Satellite Launch Center durante la sua 18a missione. "Il veicolo spaziale di prova sarà in orbita per un periodo di tempo prima di tornare al sito di atterraggio programmato in Cina, durante il quale verrà effettuata la verifica della tecnologia."

In base alla dimensione del carico trasportato e del peso, il velivolo potrebbe essere simile all'aereo spaziale X-37B dell'Air Force. Nel frattempo il paese ha più volte annunciato l'intenzione di portare gli esseri umani in orbita utilizzando aeroplani spaziali commerciali... che aiuteranno nella "conquista" dello spazio.

"Lo sviluppo cinese della tecnologia sarà notevole se riusciranno a superare i problemi che Dyna-Soar e lo Space Shuttle hanno affrontato, e anche le sfide che la Starship di SpaceX sta affrontando", ha dichiarato a SpaceNews l'esperto di politica spaziale Bleddyn Bowen dell'Università di Leicester. "Dovremmo vedere questo sviluppo tecnologico come parte dei più ampi investimenti della Cina in tutti i tipi di tecnologie spaziali, civili e militari, e non come qualcosa di unicamente minaccioso."

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
1