La Cina "pronta a lanciare la sua criptovaluta"? Ecco la curiosa teoria sul ban a Bitcoin

La Cina 'pronta a lanciare la sua criptovaluta'? Ecco la curiosa teoria sul ban a Bitcoin
di

Dopo il clamoroso colpo della Cina a Bitcoin ed Ethereum, il mercato delle criptovalute ha subito un vertiginoso calo, facendo letteralmente sprofondare nel rosso le principali monete della Top 10 mondiale.

Il pugno sferrato dalla Banca Centrale cinese ha fatto scivolare Bitcoin del 5% ed Ethereum dell'8% rispetto ai valori di apertura. Mentre inizia la fase di recupero, in cui probabilmente saranno stati in molti a speculare, ci si inizia a chiedere quali siano le reali motivazioni dietro a questa mossa, dal momento che ormai tantissimi Paesi sembrano remare all'unisono in direzione di questa evoluzione tecnologica, divenuta a suo modo inarrestabile.

Fra le personalità più in vista a dare la propria versione dei fatti troviamo il noto scrittore statunitense Robert Kiyosaki, vero guru della finanza e papà di una fortunata collana di libri nota in Italia come "Padre Ricco". In un post su Twitter, Kiyosaki ha affermato che questa mossa, non tanto a sorpresa alla luce del recente ban al mining del Governo Cinese, potrebbe far parte dello schema che porterà la Cina a "lanciare la sua criptovaluta Governativa". Interessante anche l'eventuale risvolto per i mercati occidentali e, in particolar modo, su quello che lo scrittore prospetta per gli USA. Kiyosaki, a tal proposito, suggerisce che, qualora gli Stati Uniti decidessero di seguire la strada della Cina e lanciare la propria moneta virtuale statale, "gli USA diventerebbero un Governo Centralizzato, come la Cina".

Questa visione deriva dal fatto che centralizzare una valuta virtuale potrebbe consentire a un Paese di avere stretto controllo su qualsiasi movimento all'interno della blockchain. Chiaramente si parla soltanto di supposizioni e l'intera teoria, per quanto affascinante, attualmente non ha riscontri reali. Non ci resta dunque che attendere e scoprire come reagirà il mercato.

A proposito di Criptovalute, di recente Twitter ha annunciato le ricompense in Bitcoin, una vera e propria svolta per il social network di Jack Dorsay.

FONTE: u today
Quanto è interessante?
2