La Cina ha finalmente rimosso il pangolino dalla medicina tradizionale

La Cina ha finalmente rimosso il pangolino dalla medicina tradizionale
di

Nonostante molti non conoscano l'animale, il pangolino è la creatura più trafficata sulla Terra, nonché uno dei principali "accusati" per la trasmissione del nuovo coronavirus. Recentemente, secondo quanto riferito dai media statali, l'animale è stato rimosso dall'elenco ufficiale delle medicine tradizionali della Cina.

I pangolini sono stati esclusi dalla farmacopea cinese ufficiale quest'anno, insieme ad altre sostanze - tra cui una pillola creata con feci di pipistrello. Le parti del corpo dell'animale hanno un prezzo molto elevato sul mercato nero in quanto sono comunemente utilizzate nella medicina tradizionale cinese.

Venerdì scorso, l'autorità forestale cinese ha dato ai pangolini il più alto livello di protezione nel paese a causa del suo status, poiché si trova attualmente minacciato. "Risorse naturali impoverite" vengono ritirate dalla farmacopea, secondo quanto riportato da Health Times, sebbene non sia ancora chiaro il motivo esatto della rimozione dei pangolini.

Negli ultimi mesi, inoltre, la Cina ha vietato la vendita di animali selvatici per uso alimentare, citando il rischio di diffusione di malattie nell'uomo, anche se il commercio rimane legale per altri scopi, tra cui la ricerca e la medicina tradizionale. Certamente un'ottima notizia, ben accolta anche dal WWF, che ha affermato di aver "accolto con grande favore" la decisione della Cina di migliorare le protezioni per il pangolino.

Il traffico illegale dell'animale rimmarrà - senza alcun dubbio - ancora attivo, ma speriamo che questa decisione riduca drasticamente il commercio della creatura.

Quanto è interessante?
2