Circle entra nel mercato italiano per rendere i pagamenti gratuiti ed istantanei

di

Oggi Francia e Italia, e presto tutti gli altri Paesi dello Spazio Economico Europeo, si uniscono ai milioni di persone che utilizzano Circle Pay per inviare e ricevere denaro istantaneamente sia in patria sia all’estero, a singoli individui o gruppi di persone.

È possibile utilizzare indistintamente dispositivi Android e iOS e i trasferimenti di denaro possono essere effettuati anche in valute straniere senza dover pagare commissioni o maggiorazioni su tassi di cambio stranieri.
Da quando è entrata nel mercato europeo lo scorso anno, inizialmente in Irlanda e nel Regno Unito, Circle Pay ha diffuso il concetto di pagamenti social senza tariffe o margini in 29 paesi europei fra cui: Spagna, Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Germania, Liechtenstein, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Slovacchia e Slovenia. I dati mostrano come questa espansione sia risultata in una crescita dei consumatori europei superiore all’ 800% anno su anno, e come nell’ultimo anno, solo in Europa, il volume dei pagamenti sia cresciuto più del 700%.
Questo nuovo modo di pensare il denaro e i pagamenti, che è nato in Cina dove è molto comune fra persone di tutte le età, suscita grande interesse nei millennials dell’occidente. I clienti europei di Circle Pay sono per lo più giovani: il 90% ha meno di 35 anni, e il 60% ha un’età inferiore ai 25 anni.
Circle Pay nasce dall’idea che i protocolli aperti a livello globale stanno emergendo per far funzionare il denaro come funzionano tutti gli altri contenuti sul web e che i portafogli e i servizi finanziari di tutto il mondo saranno in grado di cooperare nello stesso modo in cui applicazioni che competono fra loro possono usare protocolli standard per inviare email.
Con Circle Pay i pagamenti avvengono in maniera naturale durante momenti di interazione sociale. A volte può capitare di dover trasferire denaro tramite un messaggio all’interno di una conversazione di gruppo o di dover raccogliere una certa somma di denaro per un evento, come ad esempio una festa. Questo può essere fatto con estrema facilità utilizzando le nuove funzioni di Circle Pay per gruppi ed eventi disponibili a partire da questa settimana.
Tramite le funzioni di gruppo è possibile ricevere e spedire denaro in una singola conversazione fra amici, compagni di squadra, commensali e coinquilini. Il denaro viene condiviso proprio come un messaggio, una foto, un’emoji o un’immagine.
Tramite le funzioni destinate agli eventi è possibile creare una destinazione per pagare qualsiasi tipo di evento come ad esempio feste o viaggi. Queste novità vanno ad aggiungersi a funzionalità già esistenti, come il trasferimento di denaro tramite messaggio (istantaneo e gratuito) e la possibilità di arricchire le transazioni con emoji e GIFs.

Quanto è interessante?
7