Città galleggianti per sfuggire dai cambiamenti climatici, è questo il futuro?

Città galleggianti per sfuggire dai cambiamenti climatici, è questo il futuro?
di

Il Programma delle Nazioni Unite per gli insediamenti umani, la città metropolitana di Busan della Corea del Sud e la società blue tech OCEANIX presentano al mondo il primo prototipo di città galleggiante sostenibile al mondo. L'obiettivo è "sfuggire" dai cambiamenti climatici che minacciano il nostro pianeta.

"L'innalzamento del livello del mare rappresenta una minaccia esistenziale per alcune piccole isole e alcune coste basse", afferma un recente rapporto dell'IPCC di febbraio. Il livello del mare, infatti, è aumentato da 20 a 22 centimetri dal 1880. Addirittura, un terzo dell'innalzamento del livello del mare è stato raggiunto solo negli ultimi 25 anni.

OCEANIX Busan. Questo è il nome della futuristica città galleggiante, mira a fornire una tecnologia rivoluzionaria per le città costiere che devono far fronte a una grave carenza di terra, aggravata dalle minacce climatiche. La crisi climatica, infatti, è così impattante che l'Indonesia sta spostando la sua capitale.

Secondo quanto affermato, la città galleggiante ha sei sistemi integrati: zero rifiuti e sistemi circolari, sistemi idrici a circuito chiuso, cibo, energia netta zero, mobilità innovativa e rigenerazione dell'habitat costiero. Ogni quartiere tratterà e ripristinerà la propria acqua, ridurrà e riciclerà le risorse e fornirà un'agricoltura urbana innovativa.

I quartieri si estendono su 6,3 ettari che possono ospitare una comunità di 12.000 persone, con un potenziale per espandersi a più di 20 piattaforme. Per quanto riguarda il nostro impatto sul pianeta, abbiamo solo tre anni per invertire il nostro impatto sul clima, poi sarà troppo tardi.

Quanto è interessante?
2