Code e rallentamenti evitabili grazie all'Adaptive Cruise Control di Ford

Code e rallentamenti evitabili grazie all'Adaptive Cruise Control di Ford
di

Le strade più popolate, specialmente durante il periodo estivo, tendono ad avere frequenti rallentamenti inspiegabili: spesso infatti non c’è nulla che, apparentemente, abbia creato questo intoppo stradale. Queste code sono spesso causate da fattori umani come le cattive abitudini, la guida distratta o dei tempi di reazione rallentati.

Basta infatti una frenata improvvisa a portare una reazione a catena che, magicamente, porta ad un arresto del flusso di traffico. Ford, in collaborazione con i ricercatori della Vanderbilt University (università privata del Tennessee, Stati Uniti), ha mostrato come l’utilizzo della tecnologia del’Adaptive Cruise Control potrebbe ridurre questi problemi al minimo.

L’ACC supporta l’automobile nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che precedono: questo porta di conseguenza una riduzione dello stress durante i lunghi viaggi, accelerando o rallentando automaticamente. Il Manager Driver Assistance e Safety Technology di Ford Europa, Torsten Wey, ha affermato:

Anche il più divertente dei viaggi verso le vacanze può diventare rapidamente il più irritante di sempre, quando il traffico rallenta a passo d’uomo, specialmente quando si scopre che il rallentamento, in realtà, non è dovuto ad alcun motivo. Incoraggiamo i possessori di modelli Ford, equipaggiati con l’Adaptive Cruise Control, a utilizzarlo durante i loro viaggi estivi, nella speranza che questa tecnologia smart possa rappresentare un primo passo per facilitare gli spostamenti.

Scendendo nel dettaglio, il test è stato condotto su una pista di prova, con 36 guidatori che hanno simulato il normale traffico autostradale, prima con la tecnologia ACC, poi senza. Il risultato è stato che i veicoli con ACC hanno ridotto l’impatto di ogni frenata meglio di quelli senza: inoltre, anche solo avere un veicolo ogni tre con ACC attivo ha portato vantaggi rilevanti. Daniel Work, Professore di Ingegneria Civile alla Vanderbilt University:

Per anni, i ricercatori e gli ingegneri hanno cercato tecnologie intelligenti per ridurre la congestione del traffico, che si tratti di veicoli in grado di comunicare tra loro o di prevedere la strada da percorrere. Questa dimostrazione è stata un’opportunità unica per capire come le tecnologie di assistenza alla guida già disponibili in commercio, possano essere utilizzate per influenzare positivamente il flusso di traffico.

L’Adaptive Cruise Control è presente sull’80% dei veicoli commerciali e delle automobili Ford in Europa: la nuova Focus, inoltre, presenta una versione migliorata, l’Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane Centring. I miglioramenti però non si fermano qui: un precedente studio effettuato al Centro di Ricerca e Innovazione Ford di Aachen (Germania) ha concluso che queste tecnologie potrebbero aiutare a prevenire o ridurre gli effetti di oltre il 5% degli incidenti autostradali, ridurre il traffico e i consumi.

Quanto è interessante?
4